medico legale01

Costi del medico legale per una perizia, a volte sono elevati

Quando si ha a che fare con un caso di malasanità, purtroppo, niente è mai abbastanza semplice. Si tratta di affrontare un percorso complesso sia dal punto di vista legale che dal punto di vista psicologico e non sempre si hanno gli strumenti per poter gestire e concludere in modo positivo una pratica di risarcimento danni. Una delle problematiche che si possono presentare, per esempio, sono i costi. In un caso di malasanità vanno considerate diverse voci, tra cui quella del professionista legale e quella del medico legale che deve eseguire le eventuali perizie.

Costi del medico legale per una perizia

Partiamo subito col dire che i costi delle perizie medico legali sono molto variabili, per cui è sempre meglio chiedere un preventivo prima di ritrovarsi davanti a una parcella particolarmente salata.

L’episodio che stiamo per raccontarvi risale a qualche anno fa. Citiamo come esempio il caso di una famiglia che, purtroppo, aveva perso il loro unico figlio per quello che sembrava essere un caso di malasanità. Il bambino, infatti, era deceduto in seguito a un trattamento sanitario errato. Ricoverato in ospedale per quello che doveva essere un intervento abbastanza complesso, ma comunque risolutivo di una problematica a livello posturale, il bambino era poi deceduto in seguito a complicanze.

Secondo il parere dei genitori, i medici non si erano resi conto delle complicazioni che erano sopraggiunte e lo stato di salute del piccolo era stato valutato in modo errato. Vi era stata poi una certa superficialità nella cura dei sintomi. Il bambino, dopo sole due settimane dall’intervento era così spirato.

I genitori quindi erano ricorsi alle vie legali.

La perizia del medico legale non sempre porta a una risoluzione

Cosa accade in questi casi? Ovviamente si avviano le indagini e si procede con una richiesta di risarcimento danni. Com’è il percorso?  Si procede con la raccolta di tutte le possibili prove e, ovviamente, con una perizia del medico legale. Nel caso di decesso è necessario effettuare un’autopsia.

La famiglia in questione, com’è facile immaginare, nonostante il dolore per la perdita, aveva comunque voluto procedere. La perizia del medico legale super partes, però, non aveva portato a un buon risultato. Infatti, questi, aveva stabilito che la causa del decesso per sopraggiunte complicanze non era imputabile a una responsabilità medica, scagionando quindi tutto il personale medico coinvolto nelle indagini.

Il PM, in seguito alla relazione del medico legale e della richiesta di archiviazione da parte degli avvocati della controparte, aveva deciso, appunto, di archiviare il caso.

Il no disperato dei genitori

Questo è solo un episodio, ce ne sono molti altri. In questo caso però i genitori non si sono arresi e hanno continuato la loro battaglia. Hanno quindi contattato un medico legale di parte, chiesto una nuova perizia e fatto riaprire il caso, ottenendo in seguito una conclusione favorevole – per quanto possa così definirsi – della tristissima vicenda. Quello che però vogliamo evidenziare qui è la problematica che la famiglia ha dovuto affrontare.

Quando non si conoscono i costi dei professionisti

La famiglia protagonista della vicenda, che prima del tragico evento aveva una condizione economica piuttosto buona, si è ritrovata nel giro di pochi mesi in difficoltà. Per seguire il bambino, infatti, il padre aveva dovuto abbandonare il posto di lavoro. La moglie non lavorava e in breve tempo anche le risorse che avevano da parte sarebbero finite.

Ci si può quindi facilmente immaginare lo sgomento quando si sono trovati davanti la parcella del medico legale di quasi 10 mila euro. Ma è davvero possibile trovarsi davanti a queste parcelle così esose?

Abbiamo voluto parlarne proprio per dare indicazioni a tutte quelle persone che hanno bisogno di un professionista e vi ricorrono senza preventivare i costi, ma anche per chi invece, per paura delle spese, rinuncia a una causa. Facciamo subito il punto. Qualsiasi professionista, così come anche gli avvocati, ha una suo tariffario. Nel caso di avvocati e medici liberi professionisti ci sono delle tabelle nazionali a cui ci si rifà, ma che non necessariamente devono essere seguite alla lettera, quindi gli onorari sono sempre molto variabili.

Nel caso che abbiamo visto i fattori che determinano i costi della parcella sono diversi, dalla complessità del caso al tempo speso da parte del professionista al tipo di analisi e indagini che si devono avviare, nonché gli spostamenti del professionista. Si capisce facilmente la variabilità delle tariffe, e per questo è sempre buna prassi chiedere, prima di dare il mandato, un preventivo.

Ci teniamo però a chiarire che tali costi sono assolutamente plausibili, sebbene anche nell’ambito della professione medica, come in quella legale, vi siano grandi differenze. Per quanto riguarda noi avvocati, tuttavia, la tariffa forfettaria da la possibilità ai più di potersi avvalere della consulenza legale.

Richiedi la PRE-ANALISI gratuita del tuo caso.
È gratis e senza impegno.

Richiedi la PRE-ANALISI gratuita del tuo caso.
È gratis e senza impegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.